L’azienda agricola Ciro Picariello, è ubicata in Summonte provincia di Avellino, si estende su una superficie di 7 ha di cui 5 ha coltivati a Fiano, e 2 ha coltivati a Bacca Rossa Aglianico, Sciascinoso e Piedirosso.

Il suo territorio si trova interamente in zona di alta collina compresa tra i 650 metri di altezza e la sua esposizione geografica è in gran parte rivolta a sud e sud-est. Il terreno è composto da marne di argilla sabbiosa e conglomerati di arenarie superiori.
Il suo microclima è caratterizzato da estati assolate e inverni abbastanza rigidi, con una forte ventilazione. In autunno, le forti escursioni termiche portano ad una lenta maturazione e determinano una vendemmia tardiva, effettuata generalmente per il Fiano tra la fine di ottobre e l’Aglianico la prima metà di novembre.
Tutti i vini bianchi e il rosso base sono realizzati con uve provenienti esclusivamente da vigne di proprietà. Le vigne sono curate personalmente da Ciro Picariello con la collaborazione di tutti i componenti della famiglia. Il tutto finalizzato ad ottenere uve di alta qualità.

Abbiamo degustato alcuni dei loro prodotti enologici:

Brut Contadino (Vino Spumante di Qualità) 2018:
La varietà di uva è 100% Fiano di Avellino. Il Fiano destinato alla produzione del Brut Contadino viene vendemmiato con leggero anticipo per preservare il frutto croccante e mantenere la sua piacevole acidità. La rifermentazione in bottiglia ha una durata di 24 mesi. Viene eseguita la sboccatura per espellere i lieviti ed il vino viene fatto affinare altri 6 mesi in bottiglia. Sottile perlage, pronunciata vena acida e minerale e un naso in evoluzione che inizia a parlare di idrocarburi.

Fiano di Avellino DOP 2019:
Le zone di produzione sono Summonte che si trova a 650 metri su livello del mare e Montefredane che si trova a 500 metri sul livello del mare. La varietà di uva è Fiano 100%. La vinificazione, le uve sono raccolte a mano e subiscono una severa selezione in cantina, dove sono direttamente pressate. Il mosto viene raffreddato a 8° per 24 ore. La fermentazione è sempre controllata intorno ai 12 – 13° C per 60 gg. L’affinamento avviene in vasche di acciaio inox con frequenti batonnages per 10 mesi. Affinamento in bottiglia 3 mesi prima della commercializzazione. Naso tipico, con note torbate, fieno, fiori bianchi e pietra focaia. Potente e minerale.

Fiano di Avellino Ciro 906 Dop 2019:
La zona di produzione è Summonte. La varietà di uva è Fiano di Avellino 100%. La vinificazione, le uve sono raccolte a mano e subiscono una severa selezione in cantina, dove sono direttamente pressate. Il mosto viene raffreddato a 8° per 24 ore. La fermentazione è sempre controllata intorno ai 12 – 13° C per 60 gg. L’affinamento avviene in vasche di acciaio inox con frequenti batonnages per 12 mesi. Affinamento in bottiglia 6 mesi prima della commercializzazione.

Irpinia Aglianico Dop Zì Filicella 2018:
La zona di produzione è Mortemarano che si trova a 650 metri sul livello del mare. La varietà di uva è l’Aglianico 100%. Allevato a raggiera avellinese, età media delle piante 80 anni. La vinificazione, le uve raccolte a mano, vengono diraspate e sottoposte ad una iniziale macerazione. La temperatura della fermentazione alcolica è controllata, mentre la macerazione è ottimizzata con rimontaggi del mosto sulle bucce. Dopo la svinatura, segue un periodo di maturazione di 24 mesi in acciaio, l’affinamento in bottiglia è di 4 mesi prima della commercializzazione. Profondo, complesso, con tannini piacevolmente presenti. Minerale.

Greco di Tufo Dop 2019:
La zona di produzione è Altavilla. La varietà di uva è 100% Greco bianco. Vinificazione e successivo affinamento in vasche d’acciaio inox con batonnages per 8 mesi. Affinamento in bottiglia 3mesi. Al naso fiore di zagara, scorza d’grume, melone. Fine e persistente.

AZIENDA AGRICOLA CIRO PICARIELLO
Via Marroni 18 A Summonte (AV) 83010
Tel & Fax: 0825.33848
Cell: 347.8885625
www.lescaves.it

Commenta con Facebook