L’iconica guida che seleziona i migliori ristoranti del Belpaese svelerà gli stellati nelle colline di Franciacorta, un’alleanza, quella tra Franciacorta e Michelin, siglata nel segno di una condivisione profonda sul piano della valorizzazione enogastronomica, come su quello dell’approccio ambientale sostenibile.

La Franciacorta, area elettiva italiana per la produzione di bollicine Metodo Classico di gran qualità, fa parlare di sé, non soltanto per i suoi vini ma, anche per le sue iniziative che la tengono al centro della comunicazione.
La presentazione della famosa Guida Michelin, la pubblicazione che ormai punto di riferimento internazionale per la valutazione della qualità dell’offerta di ristorazione, accoglienza e turismo, si terrà per i prossimi tre anni nello splendido scenario della Franciacorta.

 Franciacorta è sinonimo internazionale di cultura del vino, i 19 comuni che compongono l’area della Franciacorta sono fortemente connotati da un passato e un presente ricchissimi a livello enogastronomico, e la Denominazione di Origine Controllata e Garantita (DOCG) italiana dedicata al metodo Franciacorta è emblema di una terra da sempre vocata alla viticoltura.

Silvano Brescianini, Presidente del Consorzio Franciacorta: “Franciacorta è orgogliosa di poter ospitare gli chef protagonisti della migliore qualità culinaria Italiana, i nostri vini trovano in questi ambasciatori del gusto e del “Made in Italy” preziosi alleati nelle tavole più importanti nel mondo. Ancor più, dopo aver passato il terribile periodo di chiusura, abbiamo il piacere di brindare e festeggiare le stelle in Franciacorta accogliendole con gratitudine ed amicizia. Ringrazio Michelin per aver individuato la Franciacorta come destinazione dove annunciare il risultato di un anno di ricerca dell’eccellenza, che da sempre è l’obiettivo primario dei viticoltori Franciacortini.

Marco Do, Direttore Comunicazione di Michelin Italiana: “La storia della Guida Michelin è una storia di viaggio. Siamo felici di questa partnership che vedrà la Franciacorta come sede delle prossime tre edizioni della Guida Michelin. Questo territorio è la cornice ideale per continuare il nostro viaggio alla scoperta dei prodotti vitivinicoli di una terra dalla lunga tradizione e della sua unicità che l’ha resa una delle ambasciatrici del Made in Italy nel mondo.” 

C’è grande attesa per il 22 novembre 2021 quando verranno svelati i ristoranti stellati italiani 2022, la prima selezione italiana della Guida Michelin risale al 1956 e, quest’anno, verrà presentata la 67^ edizione.
Nel corso degli anni la diffusione della guida si è estesa e oggi copre oggi 37 Paesi, le stelle nel mondo sono 3144, delle quali 134 tre stelle, 465 due stelle, 2545 una stella. I ristoranti stellati in Italia sono 371 dei quali 11 tre stelle, 37 due stelle e 323 una stella. La Lombardia continua a essere la regione più premiata dalla Guida Michelin, con 59 ristoranti: 3 tre stelle, 6 due stelle, 51 una stella.