Oggi si da il via con la partecipazione ed adesione di ben 27 case spumantistiche al Trento Doc Day. La manifestazione sarà totalmente online organizzata dall’Istituto Trento Doc che include una serie di incontri ed approfondimenti su la maggior parte dei social.

Circa 15 appuntamenti anche in inglese dove parteciperanno esperti, giornalisti e opinion leader, oltre ai membri dell’Associazione Italiana Sommelier e al Master of Wine Institute: tutto con l’obiettivo di raccontare Trento Doc e il Trentino, territorio vocato alla produzione di metodo classico.

La giornata, ideata per appassionati ed operatori, un’occasione per conoscere Trento Doc stando a casa, anche attraverso la loro App. I temi della prima edizione: la sostenibilità, la App Trento Doc, il turismo enogastronomico, il ruolo delle donne nella spumantistica trentina, il feeling tra montagna e metodo classico e le innovazioni per il settore.

L’apertura del Trento Doc Day è alle ore 10 a.m. quando le case spumantistiche pubblicheranno contemporaneamente sui propri canali Facebook o Instagram un video del territorio, raccontando con un post, una delle loro etichette.

L’evento proseguirà con interviste, tavole rotonde ed approfondimenti: altitudini del territorio Trentino e la montagna sono oggetto di una diretta condotta da Cantina Social( Instagram ore 11:30), i percorsi enoturistici gestiti dal wine influencer Emanuele Trono (enoblogger) dal titolo” Il Trentino – Regione del vino dell’anno 2020 Wine Enthusiast – tramite l’ App Trento Doc (Instagram 13:30).

Tre gli appuntamenti per chi vuole conoscere meglio le varie tipologie – a condurli saranno i Miglior Sommelier AIS : Simone Loguercio, miglior sommelier 2018, che narra il dosaggio zero (ore 14: 30); Valentino Tesi, miglior sommelier AIS 2019, narra il Rosato (ore 15:00); si continua con Roberto Anesi, miglior sommelier AIS 2017 che narrerà la Riserva e gli affinamenti (ore 15:30).

Alle 17 su Facebook – Trentodoc, Luciano Ferraro, capo redattore del Corriere della Sera, affronta la tematica del ruolo femminile nella spumantistica del Trentino ”La Donna è nel DNA Trentodoc”, invece, Marco Sabellico, giornalista, parlerà di ” Sostenibilità, innovazione, tradizione (ore 18:00 Instagram @gamberorosso).

Riservato agli associati AIS è l’evento Trentodoc : conoscerli e abbinarli con i Sommelier citati; mentre Gabriele Gorelli, primo Italiano ad aver conquistato il titolo di Master of wine, condurrà il seminario ” the role of biodiversity,climate and wine making in Trentodoc” ( ore 19 riservato a MW e MW students).

Alle 20:30 si terrà #trentodoctime, un approfondimento aperto a tutti, che può essere prenotato sull’app Trento Doc e condotto e condotto da 2 dei miglior sommelier AIS, ”Dal disciplinare all’abbinamento con il cibo: quale il fil rouge ? Ne parliamo con i giovani del Trentodoc”( ore 20:30 su Zoom).

Conclude la giornata, la diretta su Clubhouse alle ore 21.30 dell’appuntamento “Aspettando wine Night, Speciale Trentodoc”, curato da Tinto, conduttore di Decanter su Rai Radio 2, disquisirà con le case spumantistiche di bollicine, affinamenti insolito e distretti produttivi.