Sareste disposti a spendere oltre 500 mila dollari per una bottiglia di vino? Volendoci pensare è una cifra inimmaginabile ma in realtà c’è chi nelle aste di settore è arrivato a offrire queste cifre pur di aggiudicarsi la tanto desiderata bottiglia.

A questo punto non ci resta che scoprire quali sono le dieci etichette di vini più costosi al mondo vendute all’asta. Al decimo posto di questa speciale classifica alla “modica” cifra di 84.191 euro c’è il Bordeaux di Chateau Mouton Rothschild del 1945. In nona posizione con 116.000 dollari c’è il Domaine de la Romanée-Conti Montrachet del 2010 seguito all’ottavo posto alla cifra di 117.000 dollari dallo Chateau d’Yquem Sauternes del 1811.

Al settimo posto troviamo con 117.530 euro lo Chateau Lafite del 1787, mentre al sesto posto con 168.000 dollari il Penfolds Kalimna Block 42 Ampoule del 2004. Proseguiamo con questa speciale classifica passando alla quinta posizione dove troviamo con 225.000 dollari con lo Chateau Margaux del 1787 seguito al quarto posto con 244.000 dollari dal Domaine Leroy Musigny Grand Cru del 1990

Il podio dei vini più costosi al mondo vede al terzo posto con 304.375 dollari lo Chateau Cheval Blanc del 1947 (6 litri) seguito al secondo posto con 500.000 dollari dal Cabernet Sauvignon di Screaming Eagle del 1995. Al primo posto, quindi il vino più costoso al mondo, troviamo con 558.000 dollari il Domaine de la Romanée-Conti, Romanée-Conti Grand Cru del 1945