Maria Novella Trantino e Fabio Percolla di Tenute di Nuna

Alle pendici dell’Etna tra Sant’Alfio e Milo sorge l’azienda agricola Tenute di Nuna che produce pochissime bottiglie, una sola etichetta l’Etna Bianco, ma di altissima qualità.

Per raccontarvi questa bella realtà appena nata qualche anno fa sull’Etna, abbiamo intervistato Maria Novella Trantino, la proprietaria che ci ha parlato del suo vino e dei progetti futuri che prevedono la ristrutturazione della tenuta per l’ospitalità, l’espansione della campagna con la realizzazione di un nuovo vigneto e la produzione di uno spumante, come va di moda in questo momento.

Etna Bianco – Tenute di Nuna

Come nasce l’idea di realizzare l’azienda?

I nostri quattro ettari di vigneto si trovano a Sant’Alfio al confine con il territorio di Milo a circa 900 metri di altitudine. Tempo fa avevamo pensato di acquistare una casa da quelle parti e nemmeno pensavamo di impiantare un vigneto. Abbiamo visitato la tenuta in una giornata di brutto tempo dove non si riusciva a vedere l’ambiente circostante ma grazie all’intuizione di mia madre che era rimasta attratta dal luogo, qualche settimana dopo siamo tornati e ci siamo innamorati del posto acquistando la tenuta.

Che vini e quante bottiglie producete?

Prima nel terreno c’era impiantato un meleto che abbiamo successivamente sostituito con un vigneto piantando il Carricante. Da lì abbiamo iniziato a produrre il nostro vino anche grazie al mio compagno Fabio Percolla che si occupa della parte tecnica poiché è agronomo. Il terreno è di cinque ettari e attualmente produciamo circa 8000 bottiglie di Etna Bianco 100% Carricante con un’unica etichetta, per l’appunto Nuna, il cui nome è ispirato a mia madre, che purtroppo non c’è più, che da piccola mi diede questo nomignolo. Nell’etichetta abbiamo scelto di raffigurare un gatto che era l’unico abitante della tenuta quando l’abbiamo acquistata. Il primo imbottigliamento del nostro Etna Bianco risale al 2015 e ora stiamo imbottigliando il 2019 con un mercato esclusivamente rivolto all’horeca.

Quali sono gli obiettivi futuri dell’azienda Tenute di Nuna?

Gli obiettivi nell’immediato futuro sono di restaurare parte dei fabbricati per dedicarci all’accoglienza, di vinificare il Carricante come spumante metodo classico che abbiamo appena messo in bottiglia dove resterà per almeno 24 mesi, nonché la creazione di una nostra cantina che ci permetta almeno di triplicare la produzione di bottiglie passando a 15000 l’anno.

Tenute di Nuna – Azienda Agricola Trantino

Via Fornazzo-Linguaglossa 

95010 Sant’Alfio (CT)

te. 349 3001213